Home

M. TRUYOLS FLUXA’, Turid, la fatina dei cani, titolo originale: “Turid, el hada de los perros.”  Traduzione di F. Fortunato. Illustrazioni di Mulet Domingo.
Libro con splendide illustrazioni. E’ stato pensato per i più piccoli e io trovo che sia piacevole e soprattutto istruttivo anche per gli adulti. Alla domanda “Conosci i ‘segnali calmanti’ del cane?” quante persone risponderebbero “Si!”?
“Marta aveva capito tutto alla perfezione. Perchè a volte i bambini capiscono le cose molto meglio degli adulti? Ora era tutto chiaro…Per questo Turid preferisce i bambini per raccontare la vera storia del mondo dei cani. Lei sa che i grandi sono sempre occupati a fare altre cose e a volte dimenticano quelle più importanti.”

In fig. “- Nero si è mosso lentamente, si è seduto dandogli le spalle e questo significa molte cose. Significa:’Ehi, tranquilli, calmatevi e imparate a comportarvi bene.’- “

Guarda la copertina del libro


J. PREVERT, Poesie d’amore e libertà. Traduzione di I. Margoni.
Al guardiano del faro piaccion troppo gli uccelli.

Uccelli a stormi volano alle luci
cadono a stormi a stormi dan di cozzo
a stormi accecati a stormi storditi
muoiono a stormi

Il guardiano non può sopportar cose simili
gli piacciono troppo gli uccelli
allora dice Al diavolo me ne fotto!

E spegne tutto

Lontano un bastimento cola a picco
un bastimento che viene dalle isole
un bastimento carico di uccelli
stormi di uccelli delle isole
stormi di uccelli che affogano in mare.

Guarda la copertina del libro


J. PREVERT, Poesie d’amore e libertà. Traduzione di R.Cortiana.
Canzone delle lumache che vanno al funerale.

Al funerale d’una foglia morta
Se ne vanno due lumache
Hanno il guscio nero
E il lutto sulle corna
Se ne vanno nel buio
D’una sera d’Autunno
Ahimè quando sono giunte
E’ di già Primavera
Le foglie che eran morte
Già son tutte risorte
E le due care lumache
Rimangon molto male
Ma ecco viene il Sole
Il sole dice loro
Prendetevi la briga
La briga di sedere
Prendetevi una birra
Se ne avete voglia
Prendete se vi va
L’autobus per Parigi
Parte questa sera
Vedrete un pò di mondo
Ma non prendete il lutto
Ve lo dico io
Vi scurisce il bianco degli occhi
E inoltre v’imbruttisce
Le faccende di funerali
Mica sono divertenti
Riprendete i colori
I colori della vita
Allora gli animali in coro
E gli alberi e le piante
Si mettono a cantare
Cantano a squarciagola
Il vero canto vivo
La canzone dell’Estate
E tutti giù a bere
E tutti giù a brindare
E’ una gran bella sera
Una splendida sera d’Estate
E le due nostre lumache
Fanno ritorno a casa

Se ne vanno commosse
E tutte rallegrate
Hanno bevuto molto
Barcollano un pochino
Ma la luna nel cielo
Le sorveglia in cammino.

Guarda la copertina del libro

Annunci

Puoi lasciare qui un commento, grazie

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...